FREE

STEEL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Il  dolore per la scomparsa di un operaio Ast di 51 anni Luciano Mengaroni, ricoverato da alcuni giorni nel reparto di rianimazione dell’ospedale ‘Santa Maria’ di Terni a causa del Covid-19, e’ grande ,vivo e presente in fabbrica. Era un addetto al colaggio dei fucinati, persona allegra e sorridente, disponibile con tutti. Di Luciano era noto il suo impegno nella comunità Amerina, sua citta’ , come contradaiolo del Palio dei Colombi, per la ‘Vallis’, in favore di Arciragazzi ‘La Casa del Sole’ , del Banco Alimentare e faceva parte della scorta tecnica del club mezzi ‘Il Magnete’ di Amelia. Purtroppo non è andata come tutti speravano in questi giorni, via via sempre più difficili, in tanti non hanno fatto mancare un saluto, un segno di vicinanza, una parola per Luciano, che ha combattuto come e quanto ha potuto contro questo maledetto virus. Luciano ha lasciato un grande vuoto in fabbrica, nei suoi colleghi e in chi lo conosceva, ma il vuoto più grande è quello lasciato nei familiari, alla compagna ed i figli di quest’ultima, a cui ci uniamo in un virtuale abbraccio! Ciao Luciano!

Convidi Questo Articolo