FREE

STEEL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Eroi di un passato che non si può dimenticare!

La memoria è un dovere civico!

Il 23 maggio ed il 19 luglio del 1992 non devono essere soltanto date da ricordare e commemorare.
La lotta di due grandi uomini contro un sistema di connivenza tra Stato e Mafia, stato a cui essi stessi erano appartenenti per il proprio ruolo, esercenti funzione giurisdizionale, il loro sacrificio e quello delle loro scorte, deve essere necessariamente divulgato.
Soprattutto dalla nostra generazione che ha vissuto quegli anni maledetti, abbiamo il dovere dii trasmettere ai nostri bambini e ragazzi, quali futura classe dirigente e futuri cittadini, i valori che questi eroi ci hanno lasciato.
Pertanto assume un ruolo centrale per il conseguimento di questo obiettivo la scuola, la consapevolezza degli errori passati come la debolezza umana ed anche il coraggio di portare avanti certi ideali, nonché la piena conoscenza dei nostri diritti e doveri, ci rende liberi.

Convidi Questo Articolo